Santa Clarita Diet (recensione serie tv Netflix)

La serie tv Santa Clarita Diet è una delle commedie sovrannaturali più divertenti, irriverenti e deliranti mai apparse su Netflix!

Se volete saperne di più, continuate pure a leggere la recensione

Fate attenzione, però: lo show con Drew Barrymore e Timothy Olyphant potrebbe mettere a dura prova lo stomaco degli spettatori più sensibili… e generare un’irresistibile epidemia di “dipendenza seriale” in tutti gli altri!

 

Santa Clarita Diet - poster - serie tv - Netflix - 2017

 

Un rigido regime alimentare a base di proteine

Santa Clarita Diet - serie tv - recensione - Netflix - 2017Come ben sapranno i fan di Una Serie di Sfortunati Eventi, la squinternata zia Josephine avrebbe potuto metterci tutti in guardia: a volte, gli agenti immobiliari di questo mondo possono trasformarsi in creature davvero molto, molto spaventose… E’ quello che succede a Sheila Hammond (Drew Barrymore), la protagonista di Santa Clarita Diet: dopo aver contratto un morbo sconosciuto, infatti, la donna (solitamente mite e tranquilla) si trova costretta a rivedere drasticamente le proprie abitudini alimentari… e ad abituarsi alla sua nuova vita da zombie affamata di carne umana!

Sembra la trama di un film horror, lo so… e invece no: la serie ideata da Victor Fresco è in realtà una gustosa e splatterosissima commedia, sebbene del tipo più nero e surreale che possiate immaginare.

Perché il plot di Santa Clarita Diet si concentra, in realtà, sulle pazzesche (e, stranamente, alquanto esilaranti) conseguenze che il cambiamento di Sheila porterà nelle vite delle persone che lei ha più a cuore al mondo, vale a dire l’affettuoso marito Joel (Timothy Olyphant) e la ribelle figlia adolescente Abby (Liv Hewson).

Santa Clarita Diet - Nathan Fillion - recensione - serie tv - NetflixQuando tua madre non sogna altro che di spolparsi un gustoso cosciotto di Nathan Fillion, o di saltare alla gola del noiosissimo preside della tua scuola, non è che la tua tediosa routine quotidiana possa più dirsi la stessa di prima… soprattutto se tuo padre, innamorato di lei come il primo giorno e deciso a farsi in quattro pur di tenere in piedi il vostro amorevole nucleo famigliare, si mette in testa di aiutarla a procurarsi da mangiare, mentre intanto si sforza di sfuggire alle insistenti domande di un vicino di casa poliziotto e impiccione (Ricardo Chavira, Jane the Virgin)…

Fun with Sheila and Joel!

Santa Clarita Diet - serie tv - Barrymore e Olyphant e Liv HewsonPer quanto sui generis, Santa Clarita Diet resta per me un’ottima commedia familiare. Malgrado l’ovvia connotazione demenziale, o perfino parodistica, che la serie sembra attribuire alla figura archetipa del “morto vivente”, ritengo che perfino George Romero in persona avrebbe di che dirsi soddisfatto: il personaggio di Sheila, infatti, presenta molteplici sfumature, e indubbiamente alla sua trasformazione può essere attribuito un valore simbolico che andrebbe interpretato secondo svariate chiavi di lettura.

L’umorismo indisponente, brioso e nerissimo di Santa Clarita Diet basta a garantire una sana dose di gag, battute salaci e situazioni paradossali indimenticabili; eppure la serie ideata da Victor Fresco rappresenta anche (e, forse, soprattutto…) una saporita e inaspettatamente romantica metafora dell’amore e dell’importanza (oggi più che mai vitale) degli affetti familiari.

Santa Clarita Diet - serie tv - Barrymore e OlyphantTimothy Olyphant riesce a sfoderare, per l’occasione, una verve comica travolgente e piena di entusiasmo.

La Barrymore, dal canto suo, mostra qualche accenno di tentennamento e confusione, senza dimostrarsi in grado di brillare sempre al cento per cento… eppure, ogni volta che torna in sé (se così vogliamo dire), l’attrice di Charlie’s Angels innesca sulla scena un’esplosione di vitalità, ironia, energia e sensualità tale da farsi perdonare qualsiasi precedente carenza, o fuggevole assenza di partecipazione emotiva.

C’è da specificare, a scanso di equivoci, che Santa Clarita Diet non è una serie adatta al palato di ogni genere di pubblico.

Personalmente l’ho amata, in parte proprio perché riesce a infrangere qualsiasi tipo di taboo senza mai rischiare di trasformarsi in uno show particolarmente incline al cinismo o al risentimento. E poi, la considero abbastanza folle, demenziale e sboccata da rasentare un qual certo grado di candida e quasi tenera “innocenza”.

Santa Clarita Diet - serie tv - Timothy Olyphant e Drew BarrymoreHo l’impressione, tuttavia, che le tonalità “dark” e i risvolti surreal-disgustosi della trama potrebbero finire con l’arrecare parecchio disturbo a uno spettatore dall’indole più delicata e “impressionabile” della mia. Se l’horror non fa proprio per voi – neppure quello del genere più “soft”, ridanciano e pacchiano che possiate immaginare – forse sarebbe meglio dare la precedenza ad altre serie.

Per tutti gli altri… che cosa aspettate?

La prima stagione completa di Santa Clarita Diet vi aspetta su Netflix!

 

Se ti è piaciuto Santa Clarita Diet, prova a guardare anche:

iZombie

Dirk Gently – Agenzia di Investigazione Olistica

Haters Back Off!

Ghostbusters (2016)

 

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *